Da Giotto a Gentile. Pittura e scultura a Fabriano fra Due e Trecento

Verso la fine del XIII secolo l’influsso giottesco si diffonde attraverso i valichi appenninici fino a Fabriano grazie a maestri anonimi, esperti nella tecnica dell’affresco. Quest’ultimi hanno lasciato tracce del loro operato nelle chiese degli Ordini Mendicanti e nelle pievi disseminate sui monti limitrofi. Fabriano diventò quindi il centro privilegiato …

Continua a leggere